spedizioni gratuite  Spedizioni gratuite in tutta Italia per ordini superiori a 150 euro

Malloreddus zafferano

MN 1231

Nuovo prodotto

Pasta di semola prodotta con grano duro coltivato in Sardegna, macinato a pietra. Impastata a freddo e trafilata al bronzo, con essiccazione di c.a 36 ore a bassa temperatura

Maggiori dettagli

€ 2,98 Tasse incluse

Consegna: da 3 a 6 settimane

Scheda tecnica

Peso500 gr
ProvenienzaGonnosfanadiga (CA)
Origine di produzioneSardegna
IngredientiSemola di Grano duro, Acqua, Sale,Zafferano
Modalità di ConservazioneSi consiglia per una buona durata del prodotto e per gustarne appieno la fragranza di conservarlo in luogo fresco e asciutto, al riparo dai raggi solari
Modalità di UtilizzoUn consiglio: per la sua particolare porosità deve essere cucinata al dente e scolata rapidamente. Questo formato ha caratteristiche ‘gole’ a spaziatura larga che, grazie alla rugosità interna, trattengono il condimento in modo superbo.
Metodo di produzionePasta di semola prodotta con grano duro coltivato in Sardegna, macinato a pietra. Impastata a freddo e trafilata al bronzo, con essiccazione di c.a 36 ore a bassa temperatura.
ConfezioneUna pasta senza dubbio da intenditori e un’ottima idea regalo da inserire nei cesti regalo.

Dettagli

I malloreddus, definiti anche gnocchetti sardi, sono senz'altro la più classica delle paste sarde. Da sempre sono stati il piatto tradizionale più preparato in Sardegna in tutte le occasioni più importanti, nelle feste, nelle sagre paesane, e nei matrimoni. Fin dall'antichità le massaie hanno preparato questo tipo di pasta. L'origine è da ricercarsi nello schema millenario della coltivazione-alimentazione contadina , basata prevalentemente sulla coltura del grano. Il termine malloreddu (plurale malloreddus) è un diminutivo di malloru, che in sardo campidanese (Sardegna meridionale e centro-meridionale) significa toro. Di conseguenza, malloreddus vuol dire vitellini.